Make your own custom-made popup window!

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Londra e “la norma”.

FairMade / Articoli  / Londra e “la norma”.
londra forever and ever

Londra e “la norma”.

FairMade è nata in tanti posti. E’ nata nelle lunghe cene davanti a un bicchiere (forse un po’ di più) di vino, nei momenti di sconforto e in anni di lavoro comune. Tuttavia il luogo di nascita sulla sua carta d’identità sarebbe senz’altro Londra.

La Londra dei piccoli negozi dal sapore antico. La Londra dei mercati e delle influenze etniche. La Londra dei personaggi atipici e dei luoghi comuni sfatati.

E infine la Londra dei marchi di abbigliamento etico (Ethical Fashion) che mettono la persona al centro della catena produttiva.

Ci è sempre piaciuto l’atteggiamento di questi brand. Si comportano come se l’attenzione all’ambiente ,alle fasi del lavoro e alle persone che acquisteranno fosse la norma. Senza grandi discorsi. Senza pensare di essere migliori per questo. Solo ritenendolo la norma. Questa è la nostra strada.

Mettere la persona al centro.

Significa che nel nostro negozio ci sono ancora tante taglie (perchè come spesso diciamo “esistono ancora”) e non le due più comuni .

Significa che non vi sono sostanze chimiche nocive residue che andranno sulla vostra pelle e ovviamente su quella di chi ha lavorato al vostro abito.

Significa che la storia di ogni tessuto , dal campo in cui ad esempio il cotone è stato coltivato fino alla confezione finale non prevede disperazione miseria sfruttamento ma lavoro. Significa provarselo e sentire che ha un’anima bella, pulita e gioiosa.

Ma tutto questo come se fosse nella norma. Perchè dovrebbe semplicemente esserlo, secondo noi.

 

 

 

1Commenta
  • Matthew S Mullen
    17/04/2017

    I am sure this piece of writing has touched all the internet viewers,
    its really really pleasant post on building up new webpage.

Lascia un commento